4Wtv2

Simply Mobile

sabato 26 dicembre 2015

FINITO IL NATALE FINITO IL FINTO BUONISMO SI TORNA AL DELIRIO DI TUTTI I GIORNI

Il Natale è passato da nemmeno un giorno e già il finto buonismo è finito, eh già, perchè ti ritrovi magicamente immerso nella vita di tutti i giorni, al semaforo ti sfanculizzano subito appena scatta il verde, non ti danno neanche il tempo di mettere la marcia, devi essere lì pronto a scattare altrimenti via a colpi di clacson e gesti.. Mentre per il giorno di Natale quando scatta il verde puoi benissimo prenderti un caffè, fumarti una sigaretta che nessuno ti dice nulla. E non trovi alla vigilia neanche lo scaccolatore di naso seriale che anche lui per Natale si è preso una pausa.

Al supermercato alla vigilia tutti bravi, buoni, fanno la coda senza insultare la cassiera o il commesso lento, auguri anche a lei, Buon Natale. Oggi già si sente una vocina dall'ultimo della coda,"ma allora ci muoviamo o no?" il penultimo: "caxxo è più lento di una lumaca, sbrigati". "Lei non faccia la furba, vuole passare nella cassa veloce con 11 pezzi? se lo scordi, ci sono prima io" "mi puo' cambiare questo?, perchè questo ha un prezzo non scontato? se non è scontato lo lascio qua" e via dicendo.. 
Tutta la mia solidarietà alle cassiere, ai cassieri, commesse e commessi.

RITORNARE ALLA NORMALITA' DOPO NATALEDal tabaccaio alla vigilia: il cliente prima di me"Prego si accomodi pure, deve comprare solo le sigarette?, faccia pure, passi davanti, perchè io devo giocare al superenalotto e lotto e ci metto un po'.." Oggi: "deve comprare le sigarette? faccia la fila come tutti, io devo giocare al lotto superenalotto e 10elotto, aspetti il suo turno" Oppure al contrario, alla vigilia: "deve giocare i numeri? prego aspetto il mio turno senza problemi" Oggi: "allora cosa deve giocare pure al monopoli?, non è che posso stare tutta la giornata qui in coda ad aspettare che giochi tutti i numeri.. devo comprare solo le sigarette e ho la macchina in doppia fila, me la paga lei la multa poi?".

In fondo per un giorno e mezzo, dalla vigilia fino al Natale, si è vissuto decisamente bene, anche alla posta nessuno ti rompeva.. provate lunedì ad andare in posta.. Chiamiamola magia di Natale, o finto buonismo per un giorno, purtroppo poi alla fine si ritorna alla cruda realtà di tutti i giorni.. ma resta comunque il fatto che per un giorno abbiamo vissuto quello che vorremmo vivere tutti i giorni, basta così poco..

Nessun commento:

Posta un commento